Gruppo Micologico G. Bresadola

Errata corrige

Nonostante la massima cura prestata dal Comitato di Redazione nella correzione e rilettura di ogni lavoro, qualche svista è pressoché inevitabile. Segnaliamo di seguito gli errori e i refusi relativi agli articoli comparsi negli ultimi numeri del Bollettino, scusandocene con gli autori interessati.

Numero 2/2000 - Speciale Amanita

  • pag. 13 e 18: in luogo di "A. cylindrospora", si legga "A. cylindrispora".
  • pag. 17: in luogo di "A. gilberti", si legga "A. gilbertii".
  • pag. 50: al punto 6 si legga "Terminali o intercalate?"
    Relativamente alla notazione per la misura delle spore, si legga:
    c = il valore più piccolo misurato tale che almeno il 95 % di tutte le spore misurate abbiano un valore minore o uguale a c
  • pag. 51: al punto 9, alla terza riga, si legga "(7,5-8,5, 9-10, 10,5-11,5, ecc.)"
  • pag. 136, 137, 139: nelle didascalie della foto e dei disegni è erroneamente indicato 'Amanita erythrocephala Neville, Poumarat & Fraiture'; si legga 'Amanita erythrocephala Neville, Poumarat & Aste'.
  • pag. 181: la didascalia della tavola di microscopia è erroneamente attribuita ad 'Amanita alpina Grev.'. La specie illustrata è ovviamente Amanita nivalis Grev..
  • pag. 247: il paragrafo di commento ad Amanita vaginata fo. plumbea (Schaeff.) Quél. è da sostituire con il seguente:
    Amanita vaginata fo. plumbea (Schaeff.) Quél.
    Al momento del ritrovamento di queste amanite, in un prato nei pressi di un bosco di latifoglie, siamo stati sorpresi per le colorazioni del cappello, veramente grigio plumbeo, praticamente senza variazione di colore tra gli esemplari giovani e quelli pià vecchi; il gambo concolore e subtomentoso ci ha fatto pensare alla varietà cinerea (de Seynes) Gillet, ma non essendo questo taxon valido abbiamo optato per plumbea; lamelle banali, bianche, volva membranosa sottile e fragile, carne bianca, spore globose, in media 10 Ám, velo composto da ife per la maggior parte cilindriche con qualche elemento rigonfio qua e là.

Numero 3/1998 - Settembre - Dicembre 1998

  • pag. 165: la didascalia della fotografia dev'essere corretta come segue:
    Esemplari di Lactarius intermedius (a sinistra) e di Lactarius scrobiculatus (a destra) raccolti a Sella Valsugana nel settembre 1997. L'immagine mette a confronto le diverse colorazioni del cappello e delle lamelle delle due specie; si noti anche la zonatura ben pi¨ marcata nella seconda entitÓ.

Numero 2-3/1997 - Speciale Bresadola

  • pag. 205: nelle due didascalie, si legga Psathyrella vyrnwyensis anziché Psathyrella wyrnwyensis.
  • pag. 324: la fotografia si riferisce ad Ascocoryne sarcoides (Jacquin ex S.F. Gray) Gr. & Wil., e non ad Ascocoryne cylichnium (Tul.) Kork.